Notizie da Internet

 Una ricerca di iSuppli spiega che il prezzo medio dei dischi fissi destinati ai notebook è sceso al valore medio di 53 dollari nel terzo trimestre 2007, rispetto agli 86 dollari dello stesso periodo dell'anno precedente.
Calo meno rilevante, invece, nei dischi fissi per desktop: sono scesi a 51 dollari contro i 52,75 dello stesso periodo del 2006.
A far scendere le quotazioni è in primo luogo la concorrenza da parte delle memorie Flash, ma anche il fatto che di dischi fissi se ne vendono sempre di più: integrati nei computer ma anche nei media player e in altri prodotti di elettronica di consumo.
La ricerca iSuppli spiega in questo senso che nel terzo trimestre 2007 sono stati consegnati 134 milioni di dischi fissi contro i 114 milioni di un anno prima, con una crescita del mercato del 21%.
I “nomi” del settore restano i soliti sei: Seagate, Western Digital, Hitachi, Fujitsu, Toshiba e Samsung.

Fonte: PC World

© 2018 Utility Line Italia srl | Professional Internet Service Provider

Search

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Cookie Policy