Notizie da Internet

Il consorzio che riunisce tutti i maggiori produttori di memoria al mondo, ha finalmente ratificato lo standard di memoria DDR3 (Double Data Rate 3).
L'obiettivo della tecnologia DDR3 non è solo di migliorare le performance delle attuali memorie per PC, ma anche di contenerne i consumi energetici (grazie alla riduzione della tensione di funzionamento, passata da 1,8 a 1,5.

 "Lo standard DDR3 è il frutto di innumerevoli ore di collaborazione tra produttori di computer, dispositivi di memoria, componenti e moduli", ha affermato Joe Macri (AMD), chairman di JEDEC. "
Le memorie DDR3 saranno un ingrediente essenziale delle future piattaforme mobili e di quelle applicazioni che necessitano di elevate performance, come il video on demand, la codifica e la decodifica di stream multimediali, il gioco e la grafica 3D", ha aggiunto Paul Fahey, director of Platform Memory Operations di Intel e membro del JEDEC.
Lo standard DDR3 prevede moduli capaci di operare a frequenze di clock effettive di 800-1.600 MHz (contro i 400-1066 MHz delle DDR2) e chip con densità compresa tra 512 Mbit e 8 Gbit.

Fonte: Punto-Informatico
© 2018 Utility Line Italia srl | Professional Internet Service Provider

Search

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Cookie Policy